fbpx

Cosa vuol dire practitioner? Cosa vuol dire master?

Diamo qualche delucidazione su questi termini.

Practitioner vuol dire praticante.

Chi ha acquisito il titolo di Practitioner è considerata una persona che pratica la PNL nella propria vita, significa avere portato dentro di sé quei contenuti che si sono trasformati in stile di vita in modo di rappresentarsi nella quotidianità, un modo efficace di comunicare, di gestire e considerare le proprie emozioni, di pensare al proprio futuro e via dicendo…

Un Practitioner ha una capacità di percepire la realtà molto più ampia di quanto possa avere una persona che non è educata a questo genere di comportamenti.

Avere il controllo sulle proprie azioni, sui propri comportamenti e non esserne piuttosto schiavo, nella fattispecie quando uno dice “io non ci posso fare niente perché sono fatto così”.

Il livello Master implica una capacità ulteriore, ovvero quella di prendere consapevolezza sulle proprie convinzioni limitanti per comprendere appunto la potenzialità che c’è in ognuno di noi. Quindi se io mi rendo conto che rispetto un obiettivo mi dico esserne incapace perché non credo nella possibilità che io possa diventare ricco, in buono stato di salute, leader, ecc.. questo è argomento da Master.

Un Master ha questa capacità quindi di cambiare le proprie convinzioni limitanti, ed è in grado di intervenire nel proprio sistema di valori. I valori non sono granitici, i valori cambiano con il contesto e si possono avere giustamente dei valori in un certo momento della vita e averne altri in altri momenti.

Un Master deve avere chiara la propria missione di vita, deve essere capace di guardare dentro di sé e di riuscire a comprendere in che modo possa realizzarsi al meglio e comprendere in che modo possa essere in grado di raggiungere la libertà interiore, e di conseguenza anche quella esteriore.

Scroll to Top
NLP EVOLUTION